CONSIGLIO 8: LAVAGGIO CAPI NERI

CONSIGLIO 8: LAVAGGIO CAPI NERI

Lavare i capi neri pone qualche preoccupazione, oltre per il timore di macchiare eventuali capi di altro colore, anche per il pericolo che l’aspetto nero brillante con l’uso e i lavaggi possa sparire. Il colore nero deriva dall’assorbimento dell’intero spettro visibile della luce da parte del tessuto (nello specifico da parte del colorante). Assorbendo tutta la luce, il tessuto, non riflette nessun colore, quindi mostra il “colore” nero. Il totale assorbimento della luce causa anche un assorbimento di calore, per questo motivo indossando tessuti neri durante l’estate si ha una sensazione di calore maggiore rispetto a quando indossiamo capi chiari o di altri colori.

I coloranti utilizzati per il nero sono tipicamente di natura inorganica, quindi derivati da ossidi o molecole contenenti metalli. Ad esempio, tra i vari coloranti utilizzati, troviamo il carbone o ossidi di Ferro. Il colore nero, derivando da composti inorganici di facile rinvenimento, è uno tra i colori più antichi. Nel passato infatti venivano bruciate ossa, legna oppure semi, creando un composto carbonioso adatto alla tintura dei tessuti.
 


L’intensità del colore nero è dato dalla maggior presenza di colorante nel tessuto e dal suo potere di assorbimento. Tuttavia questa specifica proprietà di assorbimento di luce e calore, comporta un notevole assorbimento di energia che ne causa l’auto-degradazione: il risultato è una perdita di intensità di nero nel tessuto. A seguito di questo effetto, dopo molti utilizzi o molti lavaggi, è necessario rigenerare il colore per renderlo di nuovo intenso e profondo.
 


La composizione chimica dei coloranti neri li rende solubili (e quindi facilmente rimovibili dal tessuto) in alcune condizioni di lavaggio.
La solubilità del colorante porta inoltre al trasferimento di colore sugli altri tessuti, provocando macchie molto evidenti.
 

Per questi motivi il giusto detergente per il lavaggio dei capi neri presenta le seguenti caratteristiche:

  • Evita la solubilizzazione, rimozione, del colorante nero;
  • Rigenera l’intensità e la profondità del nero.
  • Evita il trasferimento di colore

Ecco la lista dei “CONSIGLI SALVANERO”

  1. Non sovraccaricare la lavatrice: riempire al massimo metà del cestello della lavatrice.
  2. Evitare di lavare i vestiti neri assieme a capi colorati, soprattutto se sono nuovi.
  3. Lavare i capi al rovescio, per evitare che durante il lavaggio i tessuti strofinino tra loro.
  4. Usare basse temperature (fare sempre riferimento alle indicazioni presenti sull’etichetta) o acqua fredda e impostare cicli brevi.
  5. Utilizzare un detersivo specifico per i capi neri. Noi ti consigliamo HygienFresh® Black Premium, che è indicato sia per il lavaggio a mano che per quello in lavatrice.
  6. Non fare mai asciugare i capi direttamente alla luce del sole. In caso di utilizzo dell’asciugatrice utilizzare un ciclo delicato ed una temperatura bassa. In generale, il calore è nemico del nero.
  7. Stirare i capi al rovescio, per evitare l’effetto “lucido”.

PRODOTTI PROFESSIONALI

LINEA INDUSTRIA/OFFICINE

LINEE CORTESIA E CARRELLI MULTIUSO HOTEL

DETERSIVI ECOLOGICI BIOERMI & BIORO'

PRODOTTI PER LA PULIZIA DELLA CASA

PRODOTTI PER IL BUCATO

PRODOTTI PER LA CURA DELLA PERSONA

LAVAGGIO AUTO

ANTIZANZARE-INSETTICIDI

CONSIGLI

Login
E-Mail:

Password:


Password dimenticata ?
Nuovo account
ESSENZA LAVANTE X PAVIMENTI PROFUMO NEROLI ML. 235
ESSENZA LAVANTE X PAVIMENTI PROFUMO NEROLI ML. 235
7,49€
6,44€